I 5 laghi più belli d’Italia per evadere in estate

Mare o montagna? Lago!

Quante volte alla classica domanda “preferisci il mare o la montagna?” abbiamo risposto “il lago”? Nell’eterna lotta tra la vacanza al mare o in montagna, il lago è sempre stata un’alternativa poco considerata. Eppure in Italia ci sono tantissimi splendidi laghi dove poter passare una vacanza rilassante, divertente e immersa nella natura che non ha niente da invidiare al mare o alla montagna. Questo articolo presenta cinque dei laghi più belli in Italia. Ovviamente questi luoghi sono solo una piccolissima selezione dei tantissimi laghi che tutto il mondo ci invidia. Scopriamoli nel dettaglio.

Lago di Braies

Tra i 5 laghi più belli in Italia, non poteva mancare lo splendido lago di Braies, il lago color smeraldo che ogni anno attira turisti italiani e da tutto il mondo. Situato in Alto Adige, questo lago è il più grande delle Dolomiti. La natura regna sovrana in questo lago naturale dove d’estate i turisti si rilassano pescando, nuotando o attraversando il lago con una barca a remi.

La leggenda narra che il color smeraldo e turchino delle sue acque sia conferito dall’oro che le popolazioni selvagge che un tempo abitavano quei luoghi avrebbero nascosto nelle sorgenti del lago per evitare le continue razzie da parte delle popolazioni vicine.

Lago di Braies

Lago di Garda

A differenza del lago di Braies che ha una lunghezza di 1,2 Km, il lago di Garda copre 3 regioni: il Veneto, la Lombardia e il Trentino per una lunghezza di circa 50 Km. Questo lago, di origine glaciale, ha una storia antichissima. Reperti archeologici hanno dimostrato che la zona del lago fosse abitata già in epoca Neolitica. Grazie alla sua posizione strategica tra montana e pianura, questo lago fu occupato anche dagli antichi romani durante l’espansione del III secolo a.C.

Oggi sono numerose le attività che si possono fare sul lago: dall’escursionismo alla pesca, dal visitare i siti archeologici all’andare in barca. Se siete in cerca di relax senza rinunciare all’esplorazione questo è il posto che fa per voi.

Lago di Garda

Laghi di Fusine

Questi laghi di origine glaciale sono quattro: il lago Superiore, quello Inferiore e due laghi minori denominati “piccoli”. Si trovano tutti nel comune di Tarvisio, in provincia di Udine vicini al confine con la Slovenia.

Qui potete visitare il Parco Naturale dei Laghi di Fusine che si trova a poco più di 900 m di altitudine. Con una superficie di circa 50 ettari di boschi e prati, questo parco è una vera perla da esplorare. Nei boschi si possono incontrare caprioli, cervi, camosci e uccelli rari. Se siete amanti della natura e delle escursioni questa è una zona che dovete visitare almeno una volta nella vita.

Lago Inferiore di Fusine

Lago di Carezza

Insieme al lago Braies, il lago di Carezza è uno dei laghi più belli delle Dolomiti. Situato nella valle altoatesina, questo lago è circondato da splendidi boschi di abeti e le sue acque sono sorvegliate dal massiccio del Latemar che rende ancora più magico il luogo.

Tra le acque di questo lago sorge la statua della ninfa che scorta da lontano potrebbe sembrare una ragazza che fa il bagno nelle acque cristalline del lago. La leggenda narra di una bellissima ninfa chiamata Ondina che era l’oggetto del desiderio dello stregone del Latemar. Per attirare la ninfa, lo stregone un giorno decise di far apparire un bellissimo arcobaleno sopra il lago ma quando la ninfa vide lo stregone scappò spaventata. Lo stregone così decise di spezzare l’arcobaleno in mille pezzi e di gettarlo nel lago, per questo motivo si dice che il lago ha dei colori accesi e vividi.

Questo spazio immerso nel verde e nella natura è ottimo per rilassarsi, andare in bici, esplorare e per respirare un’aria fresca e pulita.

Lago di Carezza

Lago di Resia

Diventato famoso anche grazie alla serie Netflix “Curon”, questo lago, che è il più grande della regione, si trova nella parte occidentale dell’Alto Adige a Curon Venosta.

Il simbolo di questo lago è senza dubbio il campanile che spunta dall’acqua, una particolarità che ogni anno attrae moltissimi turisti. Un tempo in questa zona sorgevano tre laghi naturali, che però vennero uniti per formare una diga nel 1950. Per realizzare la diga, purtroppo, venne sommerso l’antico centro abitato di Curon di cui oggi rimane solo l’antico campanile che emerge dal lago. La leggenda narra che ancora oggi, nelle fredde serate invernali, le sue campane continuino a suonare.

Questa zona attrae ogni anno appassionati di escursioni, biker e surfisti. Se siete amanti delle leggende, della natura e delle escursioni questa è sicuramente una meta che non può mancare nella vostra lista.

Il lago di Resia e il campanile

My Safe Hotel e la sicurezza in vacanza

Che sia al mare, in montagna o al lago questa estate l’importante è soggiornare in sicurezza. Cercate le strutture che aderiscono al progetto di My Safe Hotel e rilassati in una camera Covid free al 99,9%. Dopo il check in, basta scansionare il QR Code posto sul sigillo di sicurezza della camera e guardare il video dell’avvenuta sanificazione.

L’addetto alle pulizie dell’hotel sanifica tutti i giorni le camere con la rivoluzionaria Safe & Clean Box, un Device che eroga una nuvola sanificante che elimina il 99,9% di funghi, batteri e virus compreso il SARS-CoV-2 grazie ad un Presidio Medico Chirurgico.

Scegli My Safe Hotel e goditi la tua vacanza e il tuo relax in sicurezza.

La Safe & Clean box mentre sanifica una stanza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.